Vinitaly 2017 #2 Opera Wine e la poesia di Daniel Cundari aprono il Vinitaly calabrese

Sarà come di consueto Opera Wine ad aprire la settimana del Vinitaly. L’anteprima dedicata al vino italiano avrà tra le cento aziende le calabresi Ippolito 1845 di Cirò Marina ed Odoardi di Nocera Terinese. OperaWine , Finest Italian Wines: 100 Great Producers” è l’evento esclusivo che offre agli operatori specializzati di tutto il mondo la possibilità di conoscere i 100 produttori italiani selezionati dalla prestigiosa pubblicazione americana, Wine Spectator. L’evento sarà inaugurato da Phil Hogan, Commissario europeo all’Agricoltura accompagnato dal ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina.

“Nell’incendio e oltre, La poesia tra ebbrezza e sensualità” di Daniel Cundari con la partecipazione di Sasà Calabrese sarà invece il primo degli appuntamenti che la Calabria – Dipartimento regionale all’Agricoltura ha organizzato all’interno del palinsesto degli appuntamenti di promozione e racconto della Calabria vitivinicola. Presso la Loggia di Fra Giocondo in collaborazione con l’Accademia Mondiale della Poesia, il giovane poeta calabrese Daniel Cundari propone un ideale viaggio per il mondo della letteratura e del vino, interpretando numerosi autori, da Catullo a Pessoa, da Dante a Majakovskij, attraverso gli umori e le atmosfere che hanno sempre contraddistinto la grande poesia.

Alle 17, invece presso il Palazzo della Gran Guardia di Verona, il Presidente della Regione Mario Oliverio prenderà parte alla cerimonia ufficiale che presenta la Piattaforma Italiana Multiregionale di Garanzia, nata con lo scopo di agevolare l’accesso al credito per le aziende agricole ed agroalimentari, sugli investimenti tesi a garantire la competitività del comparto. “Sarà un importante strumento per il comparto agricolo regionale che avrà a un dispositivo finalizzato agli investimenti nell’ambito del PSR Calabria” commenta Mauro D’Acri, il consigliere regionale con la delega all’agricoltura che in questi mesi ha lavorato alla stipula dell’accoro promosso dal Ministero dell’Agricoltura.
Il Fondo di Garanzia, al quale la Regione Calabria ha aderito, capitalizzandolo 10 Milioni di Euro del PSR Calabria 2014/2020, è cofinanziato dalla BEI, la Banca Europea per gli Investimenti, dal FEI, il Fondo Europeo per gli Investimenti, dalla Cassa Depositi e Prestiti e da ISMEA. Insieme alla Calabria aderiscono al fondo anche il Veneto, il Piemonte, la Toscana, l’Umbria, il Friuli, la Puglia e la Campania.