Eat Parade e il Terre di Cosenza (8 settembre alle 13.30 Rai2)

Andrà in onda venerdì 8 settembre alle ore 13.30 su Rai 2 il primo dei servizi girati in Calabria da Umberto Gambino sul vino calabrese. Il giornalista, grande conoscitore del vino della Calabria, è anche il referente per la regione della guida Vini Buoni d’Italia edita dal Touring Club, ha fatto un lungo tour accompagnato da vinocalabrese.it e ha confezionato il primo dei servizi dedicati al vino bruzio.

Il pezzo che si apre con la sperimentazione che in Calabria sta svolgendo la Librandi sui vitigni calabresi raccontata direttamente dalla voce di Nicodemo Librandi, rivelerà il nuovo fermento in corso nel territorio cosentino dove la nuova Dop Terre di Cosenza sta segnando il passo alla rinascita di un territorio che fino a pochi anni fa aveva perso quasi completamente il suo patrimonio vitivinicolo.

Protagonisti del servizio una rappresentanza dei produttori che a vario livello stanno contribuendo alla rinascita di questo piccolo ma importante lembo della viticoltura italiana: Demetrio Stancati, presidente del Consorzio Terre di Cosenza, dell’azienda Serracavallo che ha segnato l’inizio del nuovo corso, Luigi Nola della Ferrocinto che rappresenta la grande azienda del territorio che subito ha creduto nella nuova Dop e ha prodotto la prima bottiglia del Terre di Cosenza Dop, Luigi Viola che con insieme alla sua famiglia ha fatto rinascere il Moscato di Saracena, la giovane donna del vino Daniela Gallo che insieme ai fratelli ha convertito l’azienda di famiglia, La Peschiera, in un’azienda vitivinicola e il giovane e piccolo produttore artigianale Giuseppe Calabrese dell’omonima azienda che produce il suo magliocco dai 4 ettari ereditati dalla nonna. Conclude il servizio il talento dello chef Gennaro di Pace dell’Osteria Porta del Vaglio, protagonista insieme ad altri della rinascita della cucina d’autore calabrese, che ha dedicato un piatto al vino cosentino.