Berebene 2019 del Gambero Rosso, i premi

La guida Berebene, è una pubblicazione storica, per il Gambero Rosso, che ha esordito nel 1991 con il nome di Almanacco del Berebene, seguendo l’idea che un vino quotidiano e di qualità fosse possibile. All’epoca la soglia di prezzo presa come limite massimo erano 10.000 lire, e i vini ritenuti meritevoli di entrare in guida per l’ottimo rapporto qualità/prezzo erano 1500.

Oggi, la pubblicazione che accompagna gli appassionati e gli specialisti del settore all’acquisto intelligente, comprende 895 vini che rientrano in una fascia di riferimento da 10 a 13 euro. Solo 12 mesi fa erano 773 e un anno in cui la platea di vini meritevoli di entrare nella selezione si è molto allargata, ma l’aumento non si deve a nessuna particolare novità, se non alla sempre più consapevole sicurezza che in Italia, sempre più spesso, è possibile concedersi un’ottima bottiglia senza svuotare il portafogli.

Nelle 9 etichette che incarnano, per i curatori, lo spirito della pubblicazione (tre di bianco, tre di rosso e tre di rosato suddivise tra nord, centro e sud) figura il Cirò Rosato ’17 dell’azienda Malena di Cirò (KR) che si aggiudica Premio Qualità/Prezzo Vini Rosati.

Oltre a questo podio nazionale, la guida assegna i Premi Qualità/Prezzo Regionali che quest’anno va al Libìci ’15  di Casa Comerci di Nicotera (VV).